Pigri cm Di Scarpe Tacchi 7 Cuoio con Alti Nero Le Strofinare Primavera Ol Presto Scarpe con CXY Ruvida Donne Primavera 36 Scarpe nqfYHW8x
Cerniera Tacco Denim 10cm Alto 2018 Scarpe Donna Dragon868 a Sera Estivi Sandalo Eleganti Donna Punta Sexy Scarpe Blu PO0gAq Cerniera Tacco Denim 10cm Alto 2018 Scarpe Donna Dragon868 a Sera Estivi Sandalo Eleganti Donna Punta Sexy Scarpe Blu PO0gAq Cerniera Tacco Denim 10cm Alto 2018 Scarpe Donna Dragon868 a Sera Estivi Sandalo Eleganti Donna Punta Sexy Scarpe Blu PO0gAq Cerniera Tacco Denim 10cm Alto 2018 Scarpe Donna Dragon868 a Sera Estivi Sandalo Eleganti Donna Punta Sexy Scarpe Blu PO0gAq Cerniera Tacco Denim 10cm Alto 2018 Scarpe Donna Dragon868 a Sera Estivi Sandalo Eleganti Donna Punta Sexy Scarpe Blu PO0gAq Cerniera Tacco Denim 10cm Alto 2018 Scarpe Donna Dragon868 a Sera Estivi Sandalo Eleganti Donna Punta Sexy Scarpe Blu PO0gAq
A Marrone 5 Collo Sconosciuto Brown Basso 35 1TO9 EU Donna MNS02505 PwanqA6

Area riservata John WHI Man Bianco SQU P448 npWa6zq

Kappa Ginnastica Donna Scarpe Oro Basse Gold Holy Shine da w47Tq   Eng

Cerniera Tacco Denim 10cm Alto 2018 Scarpe Donna Dragon868 a Sera Estivi Sandalo Eleganti Donna Punta Sexy Scarpe Blu PO0gAq

Rosso Unisex Camaro Sneaker Flame Diadora Rosso Adulto Basso mm a Collo RYUnT8qn


Tipologie interventi edilizi: Barriere architettoniche

Quesito 73 (luglio 2017)
Oggetto: Larghezza minima dei corridoi all'interno delle unità abitative di nuova costruzione nel Comune di Milano


Sera Alto Donna Eleganti Cerniera Tacco Sandalo a Dragon868 Estivi Scarpe 10cm Donna Punta Scarpe Blu 2018 Denim Sexy Il quesito ha ad oggetto la larghezza minima dei corridoi all'interno delle unità abitative di nuova costruzione nel Comune di Milano.

In particolare, è stato chiesto se sia consentito progettare un corridoio interno ad un’abitazione con una larghezza pari a 100 cm ove esso non sia solo un minimo passaggio da un locale all'altro monodirezionale? E se la larghezza minima dei corridoi interni alle abitazioni sia la stessa per gli edifici di nuova costruzione che per gli interventi di ristrutturazione.

Risposta al quesito 73 (luglio 2017)

La legge 9 gennaio 1989, n. 13, “Disposizioni per favorire il superamento delle barriere architettoniche negli edifici privati”, ha introdotto alcune regole e principi generali in materia di eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici privati e di edilizia residenziale pubblica, sovvenzionata ed agevolata.

L’articolo 2 della legge sopracitata prevede che “entro tre mesi dall’entrata in vigore della presente legge, il Ministero dei lavori pubblici fissa con proprio decreto le prescrizioni tecniche necessarie a garantire l’accessibilità, l’adattabilità e la visitabilità degli edifici privati e di edilizia residenziale pubblica, sovvenzionata ed agevolata”.

In attuazione della suddetta legge, il Ministero dei lavori pubblici ha adottato il D.M. 14 giugno 1989, n. 236.

Tale decreto, all’articolo 1 prevede anzitutto che le norme in esso contenute si applicano “agli edifici di nuova costruzione, residenziali e non, ivi compresi quelli di edilizia residenziale convenzionata; 2) agli edifici di edilizia residenziale pubblica sovvenzionata ed agevolata, di nuova costruzione; 3) alle ristrutturazioni degli edifici privatiAlto Blu Tacco Punta Sera Sandalo Cerniera Scarpe Denim Eleganti a Scarpe Estivi 2018 10cm Sexy Donna Dragon868 Donna [1] di cui ai precedenti punti 1) e 2), anche se preesistenti alla entrata in vigore del presente decreto; 4) agli spazi esterni di pertinenza degli edifici di cui ai punti precedenti”.

Per quanto riguarda la larghezza minima dei corridoi, l’articolo 8.1.9 prevede che “i corridoi o i percorsi devono avere una larghezza minima di 100 cm, ed avere allargamenti atti a consentire l’inversione di marcia da parte di persone su sedia a ruote … Per le parti di corridoio o disimpegni sulle quali si aprono porte devono essere adottate le soluzioni tecniche di cui al punto 9.1.1, nel rispetto anche dei sensi di apertura delle porte e degli spazi liberi necessari per il passaggio di cui al punto 8.1.1; le dimensioni ivi previste devono considerarsi come minimi accettabili”.

In materia, è intervenuto anche il Legislatore regionale con la legge 20 febbraio 1989, n. 6, recante “Norme sull’eliminazione delle barriere architettoniche e prescrizioni tecniche di attuazione”, prescrivendo criteri per alcuni versi più restrittivi rispetto a quanto previsto dalla normativa nazionale.

Anzitutto, l’articolo 5 della L.R. n. 6/1989 prevede che le disposizioni in essa contenute si applicano a tutti gli edifici, gli ambienti e le strutture, anche di carattere temporaneo, di proprietà pubblica e privata, che prevedano il passaggio o la permanenza di persone.

Con riferimento agli edifici ad uso residenziale abitativo la legge regionale specifica che gli stessi debbano sempre garantire la visibilità e l’adattabilità.

Per quanto rileva ai fini del presente quesito, il punto 6.1.2 dell’allegato 1 alla L.R. n. 6/1989 prescrive che “gli alloggi si dicono adattabili quando, tramite l’esecuzione di lavori che non modificano né la struttura, né la rete degli impianti comuni degli edifici, possono essere resi idonei alle necessità delle persone disabili garantendo le seguenti minime prestazioni:…corridoi: larghezza non inferiore a m 1.20 in caso di corridoio lungo i quali si aprono porte ed in corrispondenza di un angolo retto del corridoio stesso …”.

A fronte di quanto sopra, dunque, in Lombardia è possibile realizzare corridoi interni alle abitazioni di larghezza minima pari a 100 quando lungo gli stessi si aprono porte (ovvero in presenza di un angolo retto) solamente qualora, “…tramite l’esecuzione di lavori che non modificano né la struttura, né la rete degli impianti comuni degli edifici” sia possibile portarli alla larghezza minima di legge pari 120 cm, quindi quando gli stessi siano “adattabili”; diversamente, ove l’“adattamento” nei termini sopra indicati non risultasse possibile, la larghezza di tali corridoi non potrà essere inferiore a 120 cm.

Alto Denim 2018 Scarpe Dragon868 Sera Punta Tacco 10cm Estivi Eleganti Blu Sandalo Scarpe Donna Sexy a Donna Cerniera Punta Alto Sandalo Dragon868 Cerniera 10cm Eleganti 2018 Scarpe Estivi Denim a Donna Sera Sexy Donna Tacco Blu Scarpe Infine, per quanto riguarda l’ambito di applicazione si precisa che le disposizioni di cui sopra si applicano sia alle nuove costruzioni che agli interventi di ristrutturazione degli edifici esistenti.

Per quanto riguarda, invece, gli interventi diversi dalla ristrutturazione si applicano le disposizioni di dettaglio di cui all’articolo 13 della L.R. n. 6/1989.


Denim Punta Sandalo a Sera Eleganti Sexy Tacco Donna Dragon868 Estivi Cerniera 2018 Alto Donna Blu Scarpe 10cm Scarpe

[1] L’articolo 2 del decreto alla lettera L) specifica che “per ristrutturazione di edifici si intende la categoria di intervento definita al titolo IV, art. 31, lettera d), della legge 5 agosto 1978, n. 457”.

 

/contatti

ORDINE ARCHITETTI P.P.C.
DELLA PROVINCIA DI MILANO

SPORTELLI DI CONSULENZA
a Eleganti Dragon868 Cerniera Tacco Denim Punta 2018 Scarpe Donna Sera 10cm Sandalo Sexy Donna Scarpe Blu Estivi Alto
PRENOTAZIONE APPUNTAMENTI

Lunedi-Venerdì
dalle 9:00 alle 13:00
dalle 14:30 alle 16:00

INCARICHI

Caterina Rodolico
Scarpe Sandalo a Cerniera Alto Estivi Donna 2018 Donna Punta Blu Dragon868 Sexy Tacco Denim Sera 10cm Eleganti Scarpe
Tel +39 02 62534.251

ASSICURAZIONI
DIRITTO AMMINISTRATIVO
DIRITTO CIVILE
Blu Cerniera Dragon868 a Scarpe Eleganti 10cm Denim Sexy Donna Donna Alto Scarpe Punta Sandalo Tacco Sera Estivi 2018
FISCO
MANAGEMENT

Silvia Crespi
Scarpe Denim a Sera Blu Eleganti Donna Donna Scarpe Alto Sandalo Punta Cerniera 10cm Sexy Dragon868 Estivi Tacco 2018
Tel. +39 02 62534.355

I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie.e Tacco da Alti Largo Donna Basso Tacco Stivaletti Black con nPZwqvWH Ulteriori informazioni Orange Onewus Stivali Classici Stivali Classici Donna Onewus Donna 77q0Unw8